Poteva provocare una strage sulla E45: camionista ubriaco denunciato, addio alla professione?

I controlli della Stradale sulla E45 durante il primo vero e proprio fine settimana da bollino rosso a causa dell'esodo vacanziero

Si era messo alla guida di un mezzo pesante, destinazione Cesena da Latina, per consegnare un carico di frutta. Ma la sua andatura un po' "mossa" ha attirato l'attenzione della Polizia Stradale che stava effettuando dei controlli sulla E45 nel primo fine settimana da bollino rosso per l'esodo delle vacanze 2018. Gli agenti Stradale di Todi, una volta fermato il camionista, si sono subiti accorti che era completamente ubriaco: la conferma arrivata dall'etilometro che segnava valore drammatico di 2,02 g/l di tasso alcolemico. Secondo la legge chi lavora in strada non può assumere nessuna sostanza alcolica, di nessun tipo. Il camionista - un 53enne - è stato denuncia e la sua patente è stata ritirata e sospesa. Ora rischia anche il posto di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento