Droga nascosta in una lattina vuota e mille euro in contanti: due giovani arrestati a Spoleto

L'operazione effettuata dagli agenti del commissariato di polizia locale: un 23enne e un 26 enne, beccati con diversi involucri di cocaina in macchina, sono ora accusati di spaccio

Non si ferma l'attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti da parte della Polizia di Spoleto, che nei giorni scorsi ha arrestato due cittadini di nazionalità albanese, rispettivamente di 23 e 26 anni, colti in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio. 

Durante l’attività di controllo del territorio,gli uomini del commissariato spoletino hanno notato diverse autovetture ferme al margine di alcune vie del quartiere 'Santo Chiodo' con all’interno giovani ragazzi che, pur abitando in altre città umbre, dichiaravano di trovarsi in quel luogo per attendere degli amici di SPoletoper poi recarsi nei locali della città. La pattuglia della volante ha inoltre individuato un’autovettura ferma contromano lungo una via poco illuminata del quartiere e i poliziotti, così, hanno proceduto al controllo  del veicolo occpupato appunto dai due albanesi, entrambi regolari sul territorio italiano e domiciliati a Perugia.

Alla vista della volante i due hanno assunto un comportamento vistosamente nervoso, muovendosi compulsivamente all’interno dell’abitacolo come se stessero nascondendo qualcosa sotto i sedili anteriori. Naturalmente la circostanza non è sfuggita agli agenti che hanno così illuminato l’interno dell’autovettura con delle torce e hanno scorto, sul tunnel del cambio dell’autovettura, degli involucri in cellophane termosaldati. Una volta scoperto che contenevano cocaina i poliziotti hanno perquisito i due ragazzi e la macchina, trovando così altra droga nascosta nella lattina vuota di una bibita e circa mille euro in contanti, ritenuti essere provento dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrata la droga così come il denaro, gli agenti hanno così proceduto all'arresto dei due, convalidato dal tribunale monocratico di Spoleto che ha poi convalidato l'arresto applicando ad entrambi la misura cautelare dell’obbligo di firma a cadenza giornaliera presso la questura di Perugia, misura immediatamente eseguita dagli uomini del commissariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carlo Acutis, tante le richieste di visita: posticipata la chiusura della tomba del beato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento