rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

ACCADE IN UMBRIA "Dirigenti condannati ma ancora in carica: è vergognoso"

La denuncia della Lega Nord Umbria: "Ecco chi sono, vanno subito rimossi. Basta giocare con i soldi dei cittadini"

Bomba sull’Atc3, l’ambito territoriale di caccia di Terni e Orvieto. A sganciarla  consiglieri regionali della Lega Nord Umbria, Emanuele Fiorini e Valerio   Mancini. “Siamo venuti a conoscenza di un fatto increscioso – spiegano Fiorini e Mancini – alcuni esponenti dell’Ente, già condannati per un danno erariale stimato di oltre un milione di euro da parte della Procura regionale della Corte dei Conti a seguito di accertamenti della Guardia di Finanza, si trovano ancorain carica all’interno dei quadri dell’Atc3. Si tratta di Leonardo Fontanella, eletto presidente e dei consiglieri Torreno Della Rosa, Giovanni Eroli e AnnoPinzaglia”. Boom.

Ancora il duo del Carroccio a Palazzo Cesaroni: “Vogliamo ricordare che sotto indagine da parte del nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle erano finite le attività condotte dall’Atc3 fra il 2007 e il   2011. In particolare erano state evidenziate numerose irregolarità nelle attività  condotte come la nomina di consulenti, richieste di rimborsi chilometrici, personale assunto e spese per la costituzione della società Agrifauna. Per questi ultimi ci sono state 13 condanne pecuniarie (con richieste di rimborso di circa 40mila euro totali) e oggi scopriamo, con grande sorpresa, che alcuni esponenti condannati al risarcimento sono ancora, a vario titolo, nell’Atc3. Troviamo tutto questo scorretto e irrispettoso nei confronti di quanti l’Ente è chiamato a rappresentare e nei confronti dei cittadini tutti. Per tale motivo la Lega Nord Umbria ne chiede la rimozione immediata dall’incarico”. E, proseguono Mancini e Fiorini, “valuteremo in futuro anche eventuali responsabilità politiche”.
 

Non è finita qui. L’eco della bomba sganciata sull’Atc3 si allarga: “La Lega Nord Umbria intende controllare anche quanto accaduto nell’ambito   dell’Atc1 e Atc2. Abbiamo inoltrato richiesta di accesso agli atti per la gestione   economico-finanziaria dei due Enti dal 2007 al 2016. Vogliamo capire se risulta   tutto in regola per quanto riguarda assunzioni, contratti e consulenze. Basta “giocare” con i soldi pubblici e basta speculare sulla passione dei cacciatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ACCADE IN UMBRIA "Dirigenti condannati ma ancora in carica: è vergognoso"

PerugiaToday è in caricamento