rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Casa di riposo, dipendente infedele "svuota" il conto ad anziana. Incastrata dalle telecamere

Accade in Umbria, a Baschi, in provincia di Terni. Le indagini partite dopo la denuncia del figlio della vittima

Una dipendente di una residenza per anziani è stata denunciata per circonvenzione di incapace, furto aggravato ed utilizzo indebito di carte di pagamento. Si tratta di una 49enne che opera a Baschi e che si occupa degli ospiti di una casa di cura. Le indagini dei carabinieri sono partite dopo la denuncia del figlio di una signora di 71 anni, non completamente auto-sufficiente, che aveva verificato un forte ammanco di denaro dal conto corrente della madre. L'ipotesi era quella che qualcuno, della struttura, aveva preso il bancomat dell'anziano iniziando a fare dei prelievi per un totale di 25mila euro dal mese di marzo a metà settembre. Grazie alla visione delle telecamere di videosorveglianza ed all’intreccio dei dati analizzati dagli investigatori è stata individuata la 49enne dipendente della residenza per anziani presso cui la vittima era ospite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa di riposo, dipendente infedele "svuota" il conto ad anziana. Incastrata dalle telecamere

PerugiaToday è in caricamento