Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

A 80 anni riusciva a truffare i compro-oro con falsi d'autore: scoperto e denunciato in Umbria

Era riuscito a ottenere soldi dando bracciali e collanine "patacca" in grado però di superare l'esame di purezza del metallo

Un truffatore seriale, elegante, simpatico e ultra 80enne. In grado di truffare i compro-oro con collanine e braccialetti che, seppur non di materiale prezioso, riuscivano ad ingannare spesso e volentieri anche i test degli esperti. L'80enne, un toscano, era entrato in azione a Perugia, ad Arezzo, Torino, Padova, La Spezia, Mantova, Livorno e Parma. Ma l'ultima uscita "per lavoro" in Umbria, a Terni, gli è stata fatale forse anche perchè lo stesso negozio lo aveva già visitato 4 volte. La proprietaria stavolta si è resa conto che qualcosa non andava e quindi ha chiamato la Polizia che hanno alla fine scoperto l'opera dell'anziano truffatore.

Se fosse riuscito nell’intento avrebbe truffato per un valore di circa 300 euro. La vicenda giudiziaria si è conclusa con la denuncia a piede libero dell’anziano “Arsenio Lupin”. Dopo la denuncia della Divisione Amministrativa, la Divisione Anticrimine ha provveduto ad emettere un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Terni per tre anni, a firma del Questore Bruno Failla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 80 anni riusciva a truffare i compro-oro con falsi d'autore: scoperto e denunciato in Umbria

PerugiaToday è in caricamento