Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Riparte la somministrazione della prima dose di vaccino: via libera gli under 30 e si chiude per i 59-30 anni

Il nuovo piano redatto dal commissario per l’emergenza covid, Massimo D’Angelo. Pfizer e Moderna le marche che saranno prevalentemente utilizzate

Riparte in Umbria la somministrazione delle prime dosi di vaccino ad altre fasce di età. Il 15 luglio, secondo il commissario per l’emergenza covid, Massimo D’Angelo, sarà somministrata la prima dose di vaccino ai soggetti di età compresa tra 59  e  30 anni. Si tratta di circa 16 mila cittadini tra quelli che già hanno prenotato e coloro, sempre di questa fascia di età, che avevano chiesto di spostare la data per la somministrazione della prima dose. Parallelamente entro il fine settimana incominceranno a ricevere i primi sms con la prenotazione della vaccinazione i 29.686 under 30 che avevano dato la preadesione. 

I giovani sotto i 30 anni saranno vaccinati con vaccino Moderna dalla prossima settimana insieme ai 16.836 ragazzi di età compresa tra i 12 ai 19 anni che riceveranno sempre a partire dalla stessa data il vaccino Pfizer.  I cittadini che  hanno richiesto lo spostamento scegliendo una data per la seconda dose oltre il 21 luglio, riceveranno dopo il 15 luglio un sms per spostare la seconda dose direttamente con il sistema di prenotazione.

Il ciclo vaccinale avrà quindi la seguente articolazione: le classi di età 12-59 anni (coorti 2009 - 1962) riceveranno il vaccino Pfizer con la seconda dose a 28 giorni estensibile fino a 42 su richiesta del cittadino per esigenze specifiche. Il vaccino Moderna potrà essere somministrato alle classi di età tra 18 e 59 anni (coorti 2003-1962) con seconda dose a 28 giorni sempre estensibile fino a 42 giorni su richiesta. Astrazeneca andrà agli over 60 (coorti a partire dal 1961 esclusa categoria 1) con seconda dose a 63 giorni estensibile fino a 84, J&J gli over 60.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la somministrazione della prima dose di vaccino: via libera gli under 30 e si chiude per i 59-30 anni

PerugiaToday è in caricamento