menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corte Conti, stangata all'ex capogruppo regionale: rimborsi irregolari per pranzi, risarcimento da 20mila euro

Il politico dovrà restituirli direttamente alle casse della Regione. Nei guai anche due suoi ex collaboratori

L'ex capogruppo regionale Roberto Carpinelli è stato condannato a risarcire con 20mila euro la Regione dell'Umbria per un danno patrimoniale provocato alle casse pubbliche durante il suo periodo a Palazzo Cesaroni. La decisione è stata presa direttamente dalla Corte dei Conti dell'Umbria "per spese di ristorazione e trasferta ritenute dai giudici contabili non adeguatamente dettagliate". I giudici hanno condannato anche due suoi collaboratori a versare 611 e mille e 64 euro per spese di trasferta. L'ex capogruppo ha sempre sostenuto la correttezza del proprio operato e ricorrerà in Appello. La condanna di Carpinelli è scaturita da un'indagine della procura della Corte dei Conti sui fondi utilizzati dai gruppi politici nella passata legislatura del Consiglio regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento