Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Umbria, caos sul treno intercity: aggredisce la capotreno, poi picchia e morde militari, arrestato

I Carabinieri sono riusciti ad avere la meglio ma hanno riportato ferite (anche fratture) guaribili in molti giorni

Si trova in carcere lo straniero, pregiudicato, che ha creato il caos su un treno intercity che stava percorrendo l'Umbria. L'uomo, un nigeriano di 30 anni, è accusato di “resistenza a Pubblico Ufficiale” e di “lesioni personali aggravate”. I Carabinieri sono dovuti intervenire alla Stazione ferroviaria di Orvieto dopo l'allarme lanciato dal personale Fs che viaggiava su un treno intercity proveniente da Salerno e che era stato fatto fermare poiché a bordo lo straniero che, sprovvisto di regolare biglietto, aveva aggredito la capotreno. Dopo aver rifiutato di esibire un proprio documento di identità ai militari, ha anche aggredito fisicamente i due Carabinieri tentando addirittura di morderli. I carabinieri hanno avuto la meglio ma hanno ripostato lesioni pesanti "giudicate guaribili con numerosi giorni di prognosi, consistenti anche in fratture ossee, refertati dai sanitari del locale Ospedale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, caos sul treno intercity: aggredisce la capotreno, poi picchia e morde militari, arrestato

PerugiaToday è in caricamento