rotate-mobile
Cronaca

Attacco hacker alle Ferrovie dello Stato, problemi e blocco biglietterie anche in Umbria: "Treni regolari"

Un attacco hacker al sistema informatico di Ferrovie dello Stato sta creando da questa mattina dei disservizi e difficoltà di trasporto lungo la ferrovia e nelle stazioni anche in Umbria. La circolazione ferroviaria prosegue regolarmente ma i sistemi di vendita nelle stazioni (biglietterie e self service) sono stati inibiti per motivi di sicurezza, mentre gli altri sistemi online sono operativi; i viaggiatori sprovvisti di biglietto saranno regolarizzati a bordo treno senza sovrapprezzo.

Ferrovie dello Stato sta lavorando in stretta collaborazione con l'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale e con la Polizia di Stato. In particolare il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (Cnaipic) della Polizia Postale è impegnato a condurre tutti gli adeguati controlli e verifiche su quanto accaduto oggi. 

"Allo stato attuale non sussistono elementi che consentano di risalire all'origine e alla nazionalità dell'attacco informatico": hanno chiarito dai vertici aziendali dopo che si è ipotizzato un attacco provenienti da Hacker della Russia. Ma secondo gli esperti ci sono molte possibilità che il blocco di alcuni sistemi della società e la consultazione di informazioni possa essere stato proprio condotto da esperti informatici con sede e interessi in quella nazionale. L'attacco sarebbe in corso da questa mattina e starebbe provocando diversi problemi in alcune stazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker alle Ferrovie dello Stato, problemi e blocco biglietterie anche in Umbria: "Treni regolari"

PerugiaToday è in caricamento