menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria, donna terribile: sputa ai clienti e ai poliziotti, picchia il titolare e urina nel locale

La donna è stata arrestata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale: si tratta di una cittadina albanese di 30 anni, regolare con un permesso di soggiorno

Semina il caos in una sala slot di Terni. Una donna, dopo aver infastidito i clienti, urlando e sputando, ha colpito il titolare con un pugno e ha urinato sia all’interno che all’esterno del locale. Così è intervenuta la polizia. E anche gli agenti non sono sfuggiti alla furia della donna: alla richiesta di documenti, la donna ha tentato di colpirli ed ha sputato in faccia al capo pattuglia.

La donna è stata arrestata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale: si tratta di una cittadina albanese di 30 anni, regolare con un permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Lecce, ma di fatto in Italia senza fissa dimora, dato che ha collezionato precedenti penali in tutta la Penisola. Già arrestata dai Carabinieri  di Cagliari per associazione a delinquere ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stata anche denunciata dai Carabinieri di Verona per furto, mentre a Brescia, oltre che per furto, anche per ingiuria e danneggiamento e a Sassari per corruzione.

Inoltre, è stata anche denunciata per ricettazione dato che, nella sua borsa, gli agenti hanno trovato una tessera sanitaria intestata ad un’italiana di Firenze che ne aveva denunciato il furto. L’Ufficio Immigrazione valuterà eventuali provvedimenti in merito alla revoca del permesso di soggiorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento