Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Allenatore umbro di calcio pestato da un genitore durante partita di ragazzini

Francesco Latini: "Non mi farete mai passare la voglia di portare in campo ciò in cui credo. Nemmeno pestandomi"

Follia su un campo da calcio. È successo nelle scorse ore durante un torneo allo stadio di Gabicce. In campo di sono due squadre di dodicenni: l’Accademia calcio Terni e la Gdc Ponte di Nona (Roma). Ad un certo punto, due ragazzini sono protagonisti di un diverbio in campo. Immediato l’intervento degli allenatori delle squadre che sembra riportare le cose alla normalità. Ma così non è. Un uomo, padre di uno dei due ragazzi, il giocatore della squadra romana, scavalca la recinzione, si precipita in campo e sfoga la sua furia contro Francesco Latini, allenatore della Accademia.

I colpi sono violenti tanto che per Latini si rende necessario prima il trasferimento all’ospedale di Riccione e poi il trasferimento nella struttura sanitaria di Cesena a causa di un grave ematoma al rene sinistro. Ora è in ospedale, con una prognosi di 30 giorni.

"Sto bene. Fortunatamente sto bene – scrive il giovane allenatore ternano sulla sua pagina facebook - Ma ho rischiato di farmi seriamente male. I miei ragazzi mi danno la forza di credere che per il futuro di questo mondo malato e marcio ci sia comunque un barlume di speranza, nonostante tutta l'immondizia umana che lo popola. Non mi toglierete mai la speranza, non mi farete mai passare la voglia di portare in campo ciò in cui fermamente credo. Nemmeno pestandomi. Già mi mancate, torno presto Raghi".

"Oggi più che mai ci dissociamo da ogni forma di violenza, sia essa verbale o ancor peggio fisica – è invece la condanna apparsa sui social a firma dell’Accademia calcio Terni - Il calcio deve essere solo un divertimento. Tutta la società e lo staff sono vicini al nostro istruttore Francesco... Ti aspettiamo presto in campo e ti aspettano i tuoi ragazzi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenatore umbro di calcio pestato da un genitore durante partita di ragazzini
PerugiaToday è in caricamento