menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritorno a Scuola | Prefetto e Questore varano task-force anti-assembramenti

Stilato il piano per gestire gli ingressi e le uscite dalla scuola. Fondamentale la collaborazione di Bus Italia

Il 25 gennaio anche in Umbria, gli studenti delle scuole superiori riprenderanno l’attività scolastica in presenza al 50 per cento. Per garantire la sicurezza e il rispetto delle norme antiCovid stamattina è stato organizzato un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, Armando Grandone: è stata ravvisata la necessità di vigilare attentamente su eventuali possibili situazioni che potrebbero dare origine ad assembramenti non solo intorno ai plessi scolastici prima e dopo lo svolgimento delle lezioni, nelle fasi di entrata ed uscita degli alunni ma anche presso le stazioni ferroviarie, presso i vari terminal di arrivo e partenza degli autobus e tutti i luoghi di ritrovo abituale dei giovani.

La task-force sarà formata dalle forze dell'ordine più i Militari dell'operazione Strade Sicure, volontari Protezione Civile.  e con la piena collaborazione dei dipendenti della collaborazione della Società Bus Italia. E' stata realizzata una vera e propria mappatura del territorio nella quale sono stati evidenziati i così detti “punti sensibili”. Il Questore ha raccomandato a tutti i Funzionari e Comandanti la massima attenzione nell’espletamento del delicato servizio. “Abbiamo un compito importantissimo – queste le parole del Questore – quello di collaborare alla riapertura delle scuole in massima sicurezza. Sono sicuro che riusciremo ad espletarlo al meglio con la consueta dedizione e con il consueto buon senso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento