rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Sempre più umbri distrutti dal gioco: parte la campagna no slot,150 creativi da tutta Italia

È rivolta a un target molto ampio, dai 15 ani 74 anni, utilizzando tutti i principali mezzi di comunicazione: dall' approccio tradizionale, vicino al concetto del porta a porta, all’innovatività del web

Parte il 15 settembre la campagna di comunicazione per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico, promossa dalla Regione Umbria per sensibilizzare i cittadini sui rischi legati a questo fenomeno.

L’iniziativa è il risultato del concorso di idee “Umbria No Slot”, lanciato dall’Assessorato alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, che ha coinvolto quasi 150 creativi in tutta Italia per selezionare le migliori proposte, in grado di parlare a un pubblico più ampio possibile.

Umbra no slot, tutti i vincitori

La campagna punta sulla qualità grafica dell’immagine e sulla trasversalità del messaggio, declinata attraverso layout e video con proposte diverse. È rivolta a un target molto ampio, dai 15 ani 74 anni, utilizzando tutti i principali mezzi di comunicazione, attraverso un’azione capillare che unisce un approccio tradizionale, vicino al concetto del porta a porta, all’innovatività del web.

Si punta, infatti, su media regionali, portali di informazione territoriali, grandi affissioni nelle principali arterie stradali del territorio regionale, poster nei Comuni grandi e piccoli dell’Umbria, nelle stazioni ferroviarie, sulle paline degli autobus e delle navette, spot video sulle principali reti televisive locali. Coinvolto anche il circuito del Minimetrò della città di Perugia, con due navette completamente decorate.

L’innovazione arriva dal web, con una forte campagna digitale Adwords e YouTube, targettizzata sul territorio e sulla popolazione interessata direttamente o indirettamente dal fenomeno del gioco d’azzardo. In tutto sono state previste quasi 600 posizioni outdoor, di cui 405 affissioni dislocate in 17 comuni e oltre 60 formati digital.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più umbri distrutti dal gioco: parte la campagna no slot,150 creativi da tutta Italia

PerugiaToday è in caricamento