menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amministratrice Delegata Tiziana Buonfiglio

Amministratrice Delegata Tiziana Buonfiglio

Umbra Acque pensa alla salute delle dipendenti: visite gratuite contro il tumore al seno

L’Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro onlus e Umbra Acque S.p.A. hanno unito le forze in favore della prevenzione del tumore al seno realizzando, nei giorni scorsi, un progetto rivolto alle dipendenti aziendali

L’Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro onlus e Umbra Acque S.p.A. hanno unito le forze in favore della prevenzione del tumore al seno realizzando, nei giorni scorsi, un progetto rivolto alle dipendenti aziendali. Lunedì 16 e mercoledì 18 aprile, all’interno dell’ambulatorio aziendale della sede legale di Umbra Acque S.p.A. di via G. Benucci di Ponte San Giovanni, sono state effettuate visite senologiche gratuite. Ad eseguire le visite è stata la dottoressa Jennifer Foglietta dell’Asl Umbria 2 che ha accettato con entusiasmo di prestare la sua professionalità al progetto.

Il tumore del seno colpisce un donna su otto. In molti casi, però, si può prevenire o comunque diagnosticare in fasi molto precoci. Grazie ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, nonostante il continuo aumento dell'incidenza, oggi, di tumore al seno si muore meno che in passato.

 “Umbra Acque è fortemente impegnata a promuovere politiche di attenzione al benessere del proprio personale e incoraggiare la cultura della prevenzione dei fattori di rischio per la salute – dichiara l’Amministratrice Delegata Tiziana Buonfiglio - e proprio in occasione della festa della donna abbiamo voluto introdurre un permesso retribuito per le nostre colleghe per consentire loro visite di prevenzione oncologica e ben pensato di chiedere all’AUCC, associazione di cui conosciamo serietà, impegno e dedizione in questo campo, di condividere con noi questo importante progetto”.

 “Esprimo grande soddisfazione per la sensibilità dimostrata dall’azienda Umbra Acque per le proprie dipendenti – dichiara Giuseppe Caforio, presidente dell’Associazione umbra per la lotta Contro il Cancro onlus –. Tale progetto ha consentito di fare un’esperienza di prevenzione e sensibilizzazione, alcune delle armi principali con cui si batte il cancro. Se oggi statisticamente il 95% delle donne guarisce dal tumore al seno, lo si deve anche alla maturità e consapevolezza che le donne hanno acquisito del proprio corpo. Una consapevolezza che consente di cogliere segnali particolari e di rivolgersi tempestivamente ai medici. Questo tipo di crescita sociale si ottiene anche grazie ad un’operazione culturale come quella svolta e promossa in sinergia con Umbra Acque. Il felice esito ci induce a ripetere l’esperienza con un prossimo progetto di prevenzione dedicato anche all’universo maschile e di allargare l’iniziativa ad altre realtà locali interessate a promuovere la cultura della prevenzione”.

 “Il progetto promosso da Umbra Acque e Aucc onlus ha un immenso valore – dichiara la dottoressa Jennifer Foglietta – non solo per il controllo medico ma soprattutto perché mi dà l’opportunità di spiegare alle donne cosa significa prevenzione primaria e secondaria, quali stili di vita è necessario seguire per evitare di incorrere in patologie gravi e nello stesso tempo rispondere ai quesiti e alle curiosità delle donne.”

 La collaborazione tra Aucc e Umbra Acque nasce lo scorso Natale, quando in occasione dell’evento aziendale Family Day, sono stati raccolti e donati fondi preziosi all’Aucc. La donazione elargita è stata destinata al servizio di Psiconcologia garantito dall’AUCC in forma gratuita ai pazienti oncologici e ai loro familiari.

In un momento in cui c’è il rischio di non riconoscersi più per i cambiamenti fisici, relazionali, lavorativi e sociali che una patologia oncologica apporta alla propria vita, lo Psiconcologo dell’AUCC offre uno spazio individuale e di gruppo per esprimere e condividere i sentimenti che scaturiscono da un’esperienza così delicata e traumatica.

L’AUCC nasce nel 1985. Si tratta di un’organizzazione formata da medici, psicologi, infermieri, fisioterapisti e tanti volontari che assistono con amore e professionalità le persone colpite da patologia oncologica e le loro famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento