menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Bolletta da 21 centesimi? Non c'è verso: va pagata entro Natale

All’utente che telefona, piuttosto seccato, si dice che chi ha l’addebito in banca paga anche un centesimo

Importo della bolletta di Umbra Acque 0,19. Cifra che, applicata l’Iva (per 0,02), sale al rispettabile importo di 21 centesimi di euro. Non c’è che dire: un record verso il basso. Ma l’importo va corrisposto, inderogabilmente, entro il 22 dicembre 2017. All’utente che telefona, piuttosto seccato, si dice che chi ha l’addebito in banca paga anche un centesimo.  Per chi invece utilizza il bollettino postale, se l’importo sta sotto i 10 euro, questo viene addebitato nella bolletta successiva. “Le regole – dice un solerte impiegato – sono state imposte dalla consociata Acea”. Sta di fatto che il nostro amico si vedrà addebitare a scadenza, dalla banca, i 21 centesimi. Con quale costo? Meglio non  indagare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento