Rapina ad Umbertide, armato di pistola si fa consegnare i soldi in cassa

Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l'uomo abbia un'ità compresa tra i 50 e i 60 anni.

È entrato all'interno di un supermercato ad Umbertide, alle 10.35, con il volto scoperto. A sangue freddo, ha puntato la pistola contro i cassieri, facendosi consegnare il malloppo. Poi è uscito dal supermercato, senza batter ciglio, ed è entrato in un'auto di colore scuro. Ad attenderlo un complice che ha ingranato la prima, fuggendo insieme al rapinatore in direzione Perugia.

Sul posto si sono immediatamente diretti i carabinieri della locale Caserma e la polizia di Città di Castello. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l'uomo abbia un'età compresa tra i 50 e i 60 anni. In base alle testimonianze raccolte, sembra, inoltre, che il rapinatore avesse un forte accento campano. Non è ancora chiaro se la pistola con cui ha minacciato i cassieri fosse giocattolo o meno. Alcuni presenti hanno accusato un malore a seguito dell'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento