menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pandemia e crisi, altri buoni spesa per le famiglie ad Umbertide: ecco come fare

Per accedere al buono spesa gli interessati dovranno presentare la domanda mediante compilazione del modulo reso disponibile su apposita piattaforma, accessibile tramite il sito internet del Comune di Umbertide

Da domani al 15 gennaio i residenti nel Comune di Umbertide, in possesso dei requisiti previsti nell'avviso, possono presentare domanda per beneficiare di buoni spesa destinati all’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità da utilizzarsi esclusivamente negli esercizi commerciali accreditati di cui all’elenco che sarà successivamente pubblicato nel sito del Comune di Umbertide. Possono presentare domanda anche i cittadini residenti nel Comune di Umbertide appartenenti all'Unione Europea o extracomunitari in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità. Non saranno prese in considerazione domande presentate prima dell’apertura dell’avviso e oltre il termine di presentazione.
 
L'avviso è riservato esclusivamente a persone e nuclei familiari che nel mese di novembre 2020, hanno avuto una riduzione e/o interruzione dell’attività lavorativa sia essa dipendente che autonoma. Oppure alla data di presentazione della domanda si trovino in uno stato di disoccupazione/inoccupazione/cassa integrazione.

Per accedere al buono spesa gli interessati dovranno presentare la domanda mediante compilazione del modulo reso disponibile su apposita piattaforma, accessibile tramite il sito internet del Comune di Umbertide. Può essere presentata una sola domanda per ciascun nucleo familiare. In caso di soggetti anagraficamente appartenenti ad un medesimo nucleo familiare ma domiciliati in luoghi diversi, può presentare domanda solo un componente del nucleo familiare. In caso di coniugi, non legalmente separati residenti in luoghi diversi, può presentare domanda uno solo dei coniugi. Si può presentare una domanda per ogni stato di famiglia
 
La domanda deve essere compilata con attenzione in quanto una volta confermata non è più modificabile. A seguito dell’istruttoria della domanda presentata tramite piattaforma online, l’Ufficio provvederà ad assegnare il buono quantificandone l’importo. Per la gestione di tutte le operazioni connesse all’acquisizione delle istanze da parte dei cittadini, alla elaborazione dell’elenco dei beneficiari ammessi, nonché all’accreditamento degli esercizi commerciali e ai futuri pagamenti a seguito delle transazioni effettuate con i beneficiari, si utilizzerà la piattaforma telematica dedicata “SICARE”.
Gli importi corrispondenti dei buoni spesa saranno caricati sul codice fiscale dei beneficiari.
 
L’assegnazione dei buoni e il codice PIN personale verranno comunicati a mezzo sms e all’ indirizzo email indicato nella domanda. Il beneficiario potrà collegarsi nella propria pagina personale della piattaforma attraverso le credenziali ricevute in fase di avvio dell’istanza per verificare l’importo assegnato, tutti i movimenti che saranno registrati, l’estratto conto periodico e finale, l’elenco degli esercizi commerciali accreditati. Per effettuare gli acquisti e i relativi pagamenti presso gli esercizi commerciali scelti, il beneficiario deve necessariamente presentare la tessera sanitaria e il codice PIN ricevuto mediante SMS.
Il buono sarà spendibile entro e non oltre il 20 Febbraio 2021, presso gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento