Ufficialmente espulso da mesi, catturato a spasso per le campagne: cacciato dall'Umbria

Erano in due: il compagno è riuscito a fuggire. Il 38enne è stato espulso di nuovo

Lo hanno catturato mentre si aggirava per le campagne, vicino allo svincolo della E45 a Pantalla. A stanarlo i poliziotti della Stradale, nelle prime ore del 12 marzo. L’uomo, un nordafricano di 38 anni, beccato insieme a un altro, è scappato a piedi per i campi circostanti. Il compagno è riuscito a fuggire, lui no: inseguito e immobilizzato alla rotatoria dell’ospedale di Pantalla.

E, sorpresa: gli accertamenti portano alla luce l’identità dello straniero. Si tratta di un tunisino di anni 38, comunque privo di documenti e con svariati Alias, già destinatario di un provvedimento di espulsione dal Territorio nazionale emesso dal Prefetto di Perugia il 27 ottobre del 2017, con relativo ordine del Questore a lasciare l’Italia, ovviamente non ottemperato.

Segnalato all’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia e accompagnato immediatamente presso un Centro di Permanenza per il Rimpatrio del Sud Italia per l’espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • L'azienda umbra che batte la crisi: Molini Popolari Riuniti, il fatturato tocca i 67,5 milioni di euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento