rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Spello

Uccide la madre in centro a Caserta: arrestato 24enne residente in provincia di Perugia

Il giovane si è costituito alla polizia dopo diverse ore. Era tornato per accudirla durante la quarantena

Non un delitto d'impeto, una lite finita male, un raptus. Sarebbe stata una lucida follia ad armare la mano del 24enne che ha ucciso sua madre, Rubina Chirico di 52 anni, all'interno di un'abitazione al civico 42 di corso Trieste, in pieno centro a Caserta ed a due passi dalla Reggia.

Erano le 12 quando il giovane, residente in provincia di Perugia (Spello) e rientrato di recente per accudire la madre durante la quarantena, si è presentato in Questura. Era ancora sotto shock per quanto fatto: "l'ho uccisa". Ha detto all'agente all'ingresso. Immediatamente è stato condotto all'interno degli uffici dove ha confessato tutto: "Non ce la facevo più", ha sottolineato il 24enne, raccontando di problemi con la madre dovuti ad alcuni disturbi psichici di cui la donna soffriva. Questo sarebbe il movente secondo quanto riferito dal giovane.

Immediatamente la polizia scientifica e l'ambulanza del 118 sono giunti all'altezza dello storico palazzo del corso. Entrati nell'appartamento la scena che si sono trovati davanti era raccapricciante. Rubina Chirico versava in un lago di sangue, colpita ripetutamente con un coltello dal figlio al corpo ed anche al volto. Sarà il medico legale dell'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano a stabilire con l'esame autoptico quante coltellate sono state inferte.

Un delitto brutale che si sarebbe consumato diverse ore prima, nel cuore della notte. Al vaglio degli inquirenti l'ipotesi che la vittima sia stata uccisa durante il sonno, mentre non poteva difendersi. Il 24enne, dopo una nottata insonne trascorsa con la madre morta in casa, è andato dalla polizia confessando l'orrore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la madre in centro a Caserta: arrestato 24enne residente in provincia di Perugia

PerugiaToday è in caricamento