Ubriaco prende le vie della città per una pista. Preso anche un 24enne con 200 semi di canapa

Nottata di controlli per i carabinieri. Beccata una donna con la cocaina in macchina e alla guida con la patente ritirata

Ubriachi e senza patente al volante, due le denunce dei carabinieri di Città di Castello Segnalati alla Prefettura di Perugia anche due consumatori di stupefacente. Ma andiamo con ordine: un italiano di 42 anni, residente in Alto Tevere, è stato sorpreso alle 4 di notte nel centro di Città di Castello mentre, alla guida della propria auto, zigzagava paurosamente. Immediatamente fermato e sottoposto al test dell’etilometro, è emerso che presentava un tasso alcolemico quasi cinque volte superiore al limite massimo consentito.

Ad Umbertide, invece, una donna del posto di 37 anni è stata denunciata per guida con patente ritirata. Circa una settimana prima era stata fermata, sempre dai carabinieri, e trovata in possesso di alcune dosi di cocaina. Così le era stata immediatamente ritirata la patente. Visti i precedenti, i carabinieri hanno controllato i suoi effetti personali, rinvenendo due dosi di cocaina, ovviamente sequestrate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ultimo, sempre ad Umbertide, un’altra pattuglia ha controllato un 24enne del posto beccandolo con alcuni grammi di hascisc e marijuana, nonché oltre duecento semi di canapa indiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento