menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco si addormenta in casa e si dimentica dei figli, poi aggredisce agenti e personale del 118

L'uomo è stato denunciato per abbandono di minore e resistenza a pubblico ufficiale

Si ubriaca e si addormenta in casa con due figli piccoli e non si accorge che piangono. All'arrivo di Polizia e 118 si riprende e si scaglia contro agenti e sanitari, beccandosi una denuncia.

Una pattuglia delle Volanti è stata inviata, dalla sala operativa, presso un condominio di Fontivegge perché era stata segnalata la presenza, all’interno di un appartamento, di due bambini con il padre steso in terra.

Gli agenti hanno raggiunto il luogo e dopo aver messo in sicurezza i bambini da alcuni vicini di casa, si appuravano delle condizioni di dell'uomo e chiamavano il 118.

L'uomo respirava autonomamente e appariva in evidente stato di ubriachezza e una volta svegliatosi aggrediva gli agenti e il personale del 118 che era arrivato sul posto. Nel frattempo arrivava anche la madre dei bambini.

Alla fine scatta per l'uomo, un cittadino ecuadoriano classe 1996, la denuncia per abbandono di minore e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento