Cronaca

Fantomatico cliente spilla 750 euro a un'ottica in diretta telefonica: denunciato con la complice

Un uomo e una donna già noti all'Arma denunciati per truffa in concorso dai carabinieri di Assisi

La parlantina convincente e veloce, condita da un'ostentata sicurezza, ha tratto in inganno la proprietaria di un negozio di ottica a Santa Maria degli Angeli, rimasta così vittima di una truffa telematica i cui autori sono stati però smascherati dai carabinieri di Assisi. Contattata telefonicamente giorni fa da un fantomatico cliente intenzionato ad acquistare un paio di costosi occhiali, la donna ha concordato con lui il prezzo, la modalità di spedizione e l’immediato pagamento tramite postepay. 

Approfittando della scarsa dimestichezza della proprietaria del negozio con tali metodi di pagamento, l'uomo si è poi offerto di guidarla telefonicamente nell’operazione postale telematica riuscendo così a trarla in inganno, facendole abilmente invertire mittente e beneficiario. A incassare così i 750 euro concordati non è stata infatti la venditrice ma una complice dell'uomo, titolare della postepay su cui è stato effettutato il versamento. I due, un 56enne e una 54enne già noti ai carabinieri, sono stati però individuati dai militari e denunciati per truffa in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fantomatico cliente spilla 750 euro a un'ottica in diretta telefonica: denunciato con la complice

PerugiaToday è in caricamento