Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Derubavano anziani con il trucco della perdita d'acqua corrosiva: condannati

Il terzetto ha colpito tra Arezzo e Perugia per settimane

Furti a raffica tra le province di Arezzo e Perugia, arrestati e rilasciati più volte, collezionano l’ennesima condanna per aver ripulito diverse case.

I tre, nomadi di 41, 45 e 23 anni, sono stati condannati a 2 anni e mezzo e 600 euro di multa per il reato di tentato furto in abitazione aggravato. I tre avrebbero tentato di entrare in casa di alcune persone con la scusa di controlli di fughe di gas o di perdite di acqua corrosive, chiedendo agli anziani che si trovavano in casa, di mettere oro e gioielli nel surgelatore affinché non si rovinassero con la perdita di gas. Mentre uno dei tre distraeva la vittima, un altro avrebbe prelevato i preziosi nascosti nel freezer, per poi fuggire a bordo dell’auto guidata dal terzo complice che aspettava all’esterno. Dopo diverse segnalazioni nella stessa giornata, alla fine, il terzetto era stato fermato al confine tra l’Umbria e la Toscana.

In Tribunale il giudice “considerata la rilevanza del fatto e la personalità degli imputati” non ha rinvenuto “elementi di segno positivo per il riconoscimento delle attenuanti generiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubavano anziani con il trucco della perdita d'acqua corrosiva: condannati
PerugiaToday è in caricamento