rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Cannara

Truffatori abili e venditore ingenuo: alla fine paga quest'ultimo rimettendoci 500 euro

Accade a Cannara nel corso di una vendita tramite siti online. Denunciati dai carabinieri due residenti nel modenese

Denunciati alla Procura della Repubblica di Perugia, un uomo 50enne, di origini campane ed un giovane 20enne di origini magrebine, entrambi residenti nel modenese, per  truffa aggravata in concorso e sostituzione di persona dopo un articolata indagine dei Carabinieri di Cannara. Tutto è iniziato da una denuncia di un giovane del posto il quale, dopo aver inserito un annuncio di vendita del proprio scooter in un noto portale e-commerce, è stato contattato telefonicamente da un finto acquirente che, per ottenere la fiducia della giovane vittima, ha trasmesso sul cellulare di quest'ultimo la foto del documento d'identità, dichiarando di abitare in una località del nord Italia e di essere interessato all’acquisto del mezzo.

I truffatori sfruttando l'ingenuità del giovane lo hanno convinto a recarsi ad un Bancomat al fine di ricevere il pagamento anticipato della somma pattuita. Purtroppo però le indicazioni, volutamente date, sono servite per truffare l'umbro che ha inserito la propria carta bancomat e dopo aver selezionato “ricarica”, ha digitato le cifre indicate dall’uomo, per poi confermare più pagamenti per un importo totale di 500,00 euro. E così invece di incassare alla fine ha pagato lui l'importo richiesto per la moto.  

Al termine delle indagini, i Carabinieri di Cannara, sono riusciti ad accertare le identità dei presunti autori del reato, che adesso dovranno rispondere oltre che del reato di truffa aggravata in concorso, la cui pena è la reclusione da uno a cinque anni e la multa da euro 309 a euro 1.549, anche di quello di sostituzione di persona. Difatti, dalle meticolose indagini svolte, i Carabinieri avrebbero accertato che il documento d’identità utilizzato dai malfattori, apparteneva in realtà ad altro soggetto estraneo che a sua volta era stato vittima di una truffa ad opera degli stessi autori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori abili e venditore ingenuo: alla fine paga quest'ultimo rimettendoci 500 euro

PerugiaToday è in caricamento