menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa alla Usl da centinaia di migliaia di euro, denunciato titolare di una società

Rimborsi per i prodotti senza glutine. L'indagine della Guardia di Finanza di Perugia

Truffa ai danni dello Stato. I Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia, coordinati dalla Procura di Perugia, hanno denunciato il rappresentante di una società, chiamato a rispondere di una truffa finalizzata a fruire dei rimborsi previsti per agevolare le persone che soffrono di celiachia. L'impresa ha richeisto 330mila euro di rimborsi per la vendita di 63mila prodotti. Il titolare ora rischia fino a 5 anni di reclusione.

Secondo la ricostruzione delle Fiamme Gialle la società, regolarmente accreditata presso la USL, richiedeva i rimborsi previsti dalla normativa di settore, certificando di avere venduto prodotti che, in realtà, non erano mai stati ceduti. In alcuni casi, il beneficio è stato chiesto per prodotti venduti a soggetti che non avevano diritto ad alcun rimborso.

L'azienda, spiegano dalla Guardia di Finanza di Perugia, riconosceva ai clienti degli “abbuoni” e delle agevolazioni vietate dalla normativa di settore, concedendo agli acquirenti (quelli veri) dei vantaggi indebiti che potevano essere considerati una forma di concorrenza sleale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento