menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fingevano sordi e muti per raccogliere donazioni per una falsa onlus, denunciati

I due operavano nel parcheggio di un centro commerciale di Città di Castello. Risultavano già denunciati per il reato di tentata truffa in Toscana e in molti comuni umbri

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Città di Castello hanno denunciato due pluripregiudicati di nazionalità rumena per tentata truffa. I due, un uomo di 30 anni ed una donna di 29, entrambi senza fissa dimora, risultano denunciati per lo stesso reato in comuni della Toscana e dell’Umbria.

Secondo i carabinieri i due si erano appostati vicino al centro commerciale “Castello” e avvicinavano le vittime della truffa fingendosi disabili dell’udito e della parola, con un cartello scritto in italiano ed in inglese, per chiedere donazioni destinata ad una inesistente onlus impegnata nella raccolta fondi per aiutare bambini in difficoltà e portatori di gravi disabilità.

I militari hanno sorpreso l’uomo mentre chiedeva le donazione e la donna all’interno di un’autovettura , sempre in possesso di un identico cartello e di una consistente somma di danaro contante provento delle raccolte illecite messe a segno nella zona.

Cartelli e denaro sono stati sequestrati e dopo i controlli sull’identità oltre alla denuncia è scattato il divieto di ritorno nel Comune di Città di Castello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento