rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Gubbio

Reddito di cittadinanza senza il requisito della residenza decennale in Italia: prosciolto rifugiato politico

La domanda era stata compilata con l'aiuto di un consulente del lavoro, il giudice: manca l'elemento psicologico del reato e c'era la buona fede

Un cittadino straniero residente a Gubbio, difeso dall’avvocato Francesco Gagliardi, è finito davanti al giudice per tentata truffa avendo percepito il reddito di cittadinanza senza possedere, almeno, un requisito: quello della residenza in Italia da 10 anni.

L’imputato era accusato di avere presentato un’istanza “di ottenimento del reddito di cittadinanza” nel maggio del 2021, ma attraverso “false attestazioni circa la sua presenza e residenza sul territorio nazionale da 10 anni, di cui gli ultimi due continuativi”. Tale requisito è fondamentale per l’ottenimento del beneficio.

Secondo la Procura di Perugia avrebbe così compiuto “atti idonei e non equivoci finalizzati a conseguire pubbliche erogazioni”, sostenendo in modo fraudolento di “essere residente in Italia da 10 anni” e traendo “in inganno l’ente erogatore, con l’obiettivo di cagionare allo stesso un danno economico pari all’ammontare delle future somme” incassate.

La truffa “non si consumava” perché la domanda “non veniva accettata dai sistemi informatici dell’Inps” e “nessuna somma risultava corrisposta in favore dell’indagato”.

La difesa ha sostenuto che l’imputato aveva presentato, tramite un consulente, la richiesta di reddito di cittadinanza, ma che in tale richiesta non c’era “l’elemento psicologico del reato e l’assoluta buona fede” dello stesso. Da rifugiato politico riconosciuto non poteva pensare servisse anche il requisito della permanenza in Italia da dieci anni.

Il giudice per l’udienza preliminare ha ritenuto che il fatto non sussiste e ha dichiarato il non luogo a procedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza senza il requisito della residenza decennale in Italia: prosciolto rifugiato politico

PerugiaToday è in caricamento