rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Perugia, si finge un parente in difficoltà e chiede 50 euro in prestito: denunciato per truffa

L'uomo si è presentato mostrando la carta d'identità e confidando che la vittima credesse alla parentela per via dello stesso cognome

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia hanno denunciato un uomo, un italiana di 36 anni, per un tentativo di truffa in un'abitazione in via Mario Santucci a Perugia a adanno di una signora.

La donna ha raccontato agli agenti che poco prima aveva bussato alla sua porta un uomo che mostrando la carta d’identità si era spacciato per un parente, avendo lo stesso cognome, per pois piegare che la moglie era affetta da problemi di salute e se poteva prestargli 50 euro per poter acquistare delle medicine.

La signora, non riconoscendolo come un suo parente e sospettando una truffa, con una scusa, era entrata in casa allertando un amico che, prontamente, aveva scattato alcune fotografie al 36enne. L’uomo, vistosi scoperto, si era quindi allontanato dall’abitazione.

Gli agenti, dopo aver visionato le fotografie e aver riconosciuto il 36enne, noto per i suoi precedenti per truffa, lo hanno cercato, senza trovarlo e poi hanno acquisito la denuncia della donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, si finge un parente in difficoltà e chiede 50 euro in prestito: denunciato per truffa

PerugiaToday è in caricamento