menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scheggia, vende pellet inesistente: truffata mezza Italia

E' stato denunciato un albanese di 45 anni per aver venduto pellet inesistente. La denuncia è partita da un artigiano che ha versato sul conto corrente ben 2.500 euro senza ricevere niente in cambio. L'uomo ci aveva già provato con altre persone in cinque diverse province

Sperando di risparmiare un po‘, in vista dell’inverno, aveva deciso di acquistare il pellet a inizio estate per la sua stufa. Ed è così che a luglio un artigiano di Scheggia aveva trovato una buona occasione su internet. Inizia lo scambio di e-mail con il venditore. E-Mail che fissano un prezzo di 2.500 euro totali.

Versa immediatamente la cifra sul conto corrente dell’uomo, sperando che quel pellet arrivi il prima possibile. Passano i giorni ma dei pancali neanche l’ombra. L’artigiano decide allora di andare nel posto indicato, ma di magazzini e operai e, sopprattutto della ditta, sembra non ci siano traccie. Parte la denuncia e i carabinieri di Scheggia si mettono alla ricerca del tuffatore. Responsabile un albanese di 43 anni che non era nuovo a questi giochetti commessi anche in altre cinque province italiane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento