La moto in vendita è una truffa, si fanno dare 2300 euro e spariscono: coppia denunciata

Le indagini hanno portato i militari a due pregiudicati del Nord Italia, un uomo di 51 anni e una donna di 21: denunciati per truffa aggravata in concorso

La moto in vendita? Una truffa. E una coppia di Città di Castello è caduta nella trappola dei truffatori. Duemilatrecento euro versati a più riprese in due postepay, ma il mezzo messo in vendita su un sito specializzato non arriva mai.

Così ai due giovani non è rimasto altro che denunciare tutto ai carabinieri di Trestina.

Le indagini hanno portato i militari a due pregiudicati del Nord Italia, un uomo di 51 anni e una donna di 21. I due, incastrati dalle analisi sulle postepay, i numeri di telefono e le identità per accedere al sito dove la moto era stata messa in vendita, sono stati denunciati alla Procura di Perugia per truffa aggravata in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento