rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Anziana sospettosa mette in fuga due ladri travestiti da addetti del servizio idrico

I due aveva detto alla donna che l'acqua era inquinata e che doveva mettere soldi e gioielli nel frigo per evitare che si rovinassero

Tentano il trucco dell'acqua inquinata e dei soldi e gioielli da mettere in frigorifero per evitare danni, ma l'anziana non si lascia ingannare mette in fuga i malfattori.

Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un'abitazione, a seguito di segnalazione alla Sala Operativa della Questura, per un tentativo di truffa ai danni di una signora anziana.

Giunti sul posto, gli operatori hanno ascotlato il racconto della donna che ha riferito come intorno alle ore 10:30, si siano presentati alla porta di casa due soggetti, con un gilet di colore blu riportante il logo della società "Umbria Acque" (società che ha già comunicato nei giorni scorsi la presenza di truffatori e malfattori che si fingono operatori) che, dopo aver esibito un tesserino identificativo della medesima azienda, le hanno chiesto di poter entrare in casa per effettuare un controllo all'impianto idrico dell'abitazione.

I due uomini, a quel punto, si sono diretti verso la cucina e dopo aver aperto il rubinetto e aver fatto scorrere l'acqua per qualche secondo, hanno detto alla signora che l'acqua presentava un livello troppo alto di mercurio e altre sostanze cancerogene. Hanno inoltre suggerito alla donna di depositare tutto l’oro presente nell’abitazione all’interno del frigorifero per prevenire problemi di salute.

La signora, insospettita da quella bizzarra richiesta, ha chiesto loro di aspettare qualche minuto che arrivasse anche il fratello. I truffatori, senza darsi per vinti, hanno insistito spiegando alla donna di avere altri appuntamenti nella mattinata.

La 75enne, ormai certa che si trattasse di una truffa, ha seguito gli uomini che si aggiravano con nervosismo all’interno dell’abitazione riuscendo a notare che stavano comunicando con altri attraverso un auricolare.

Temendo il peggio, la donna è uscita di casa per andare in contro al fratello e dopo averlo avvisato della situazione, sono tornati insieme nell’abitazione, constatando che i due malfattori erano già andati via, passando dalla porta sul retro e facendo perdere le loro tracce.

Sentito anche il vicino di casa, gli agenti hanno appreso che aveva notato da diversi giorni l’aggirarsi di un’auto sospetta e che quella mattina, aveva visto due ragazzi scavalcare la recinzione dell’abitazione della vicina e darsi alla fuga nei campi. L’uomo ha anche riferito di aver notato un’auto sportiva raggiungerli e dopo averli caricati si era data alla fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana sospettosa mette in fuga due ladri travestiti da addetti del servizio idrico

PerugiaToday è in caricamento