rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Finta riparazione del frigorifero, artigiano sotto processo per truffa

La cliente sostiene di avere pagato per un intervento fasullo, il tecnico contesta le accuse: "Fatto tutto a regola d'arte"

Un artigiano di Corciano è finito sotto processo con l’accusa di truffa per avere, secondo l’accusa, finto di effettuare una riparazione a un elettrodomestico.

L’imputato, difeso dall’avvocato Giuseppe De Lio, è accusato di avere “con artifizi e raggiri, consistiti nell’assicurare il buon fine di un intervento di riparazione dell’elettrodomestico (frigorifero)” effettuato presso l’abitazione di una cliente nella zona di Velletri, indotto in errore la stessa, facendosi consegnare “la somma di 240 euro e procurandosi un ingiusto profitto con altrui danno, essendosi trattato di un intervento di riparazione simulato”.

La Procura di Velletri ha emesso un decreto penale di condanna alla multa di 7.500 euro. Decreto prontamente opposto dal difensore dell’imputato che respinge ogni addebito, affermando che la riparazione sia stata fatta a regola d’arte. Il procedimento è iniziato oggi e già si profila la richiesta di una perizia sullo stato dell’elettrodomestico (anche se i fatti risalgono al marzo del 2016).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finta riparazione del frigorifero, artigiano sotto processo per truffa

PerugiaToday è in caricamento