Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Truffa, minaccia e rapina: due donne nei guai, ora sconteranno la condanna ai domiciliari

I carabinieri hanno dato esecuzione a due Ordinanze applicative della misura alternativa della detenzione domiciliare, emesse dal tribunale di Sorveglianza di Perugia a carico di due 40enni

Truffa, rapina e minaccia. I militari della Compagnia dei carabinieri di Petrignano di Assisi hanno dato esecuzione a due Ordinanze applicative della misura alternativa della detenzione domiciliare, emesse dal tribunale di Sorveglianza di Perugia a carico di due donne.

A finire nei guai, due giostraie 40enni, già gravate da numerosi precedenti penali, dovendo espiare pene detentive rispettivamente di di 8 e 6 mesi ciascuna per i reati di rapina, truffa, minaccia, falso nummario, perpetrati negli anni 2000/2009 in provincia di Perugia. I militari, dopo le formalità di rito, hanno condotto le donne tratte in arresto presso i rispettivi luoghi di detenzione domiciliare, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa, minaccia e rapina: due donne nei guai, ora sconteranno la condanna ai domiciliari

PerugiaToday è in caricamento