Così manomettevano il bancomat e rubavano tutti i soldi: 27enne incastrato da Finanza e Interpol

Secondo le autorità americane, il 27enne avrebbe fatto parte di una associazione a delinquere a carattere internazionale specializzata nella truffa dello “skimming”

Prima avrebbero manomesso le carte di credito e i bancomat degli ignari correntisti, poi – una volta impossessatisi dei dati personali e del Pin (spiato in fase di digitazione) avrebbero prelevato i contanti delle vittime. È solo l’ultima frontiera delle truffe informatiche, quella che è costata l’arresto ad un 27enne romeno grazie ai Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia, in particolare dal Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata (GICO) in collaborazione con l’Interpol e il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno.

Dalle indagini è emerso il ruolo del 27enne: sarebbe stato lui ad acquistare le apparecchiature necessarie per la truffa e a spedirle negli Stati Uniti, per procedere, successivamente, all’installazione presso gli sportelli bancomat. Dopo aver sottratto il denaro degli utenti, gli apparecchi venivano rimossi. Inoltre, secondo le autorità americane, il 27enne avrebbe fatto parte di un’associazione a delinquere a carattere internazionale specializzata nello skimming (dall’inglese to skim, “strisciare”).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raggiunto da un mandato di arresto internazionale, emesso dalla U.S. District Court - Southern District of New York, le accuse, per il 27enne, vanno dalla truffa telematica a quella bancaria fino al furto d’identità, per i quali il sistema penale statunitense commina una pena massima di 40 anni di reclusione. L’arresto rientra nell’ambito di una vasta operazione su scala mondiale, che ha interessato, oltre agli Stati Uniti, anche altri Paesi europei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento