"Devo consegnare un computer per suo figlio", ma è un pacco: donna raggirata e truffata

Accade a Umbertide. La donna, un anziana di 70 anni, ha consegnato al truffatore 250 euro in contanti convinta che dentro la scatola, ci fosse il pc per il figlio

Sempre più anziani vittime di truffatori senza scrupoli, che ogni volta pare architettino magheggi sempre più "sofisticati" per raggirarli e spennarli. E l'ultimo episodio, in ordine di tempo, è quello accaduto a Umbertide. Qui una donna di circa 70 anni, è stata avvicinata da un giovane a bordo di un'auto, spiegando di dover consegnare un pc a suo figlio, millattando pure un'amicizia con lo stesso. L'anziana a quel punto, ammettendo di non aver con sè la cifra richiesta (ben 250 euro) ha accettato il passaggio a casa da quel fantomatico amico del figlio, che è arrivato addirittura a inscenare una finta chiamata con lui. A quel punto l'anziana ha consegnato la somma richiesta dietro consegna dello scatolone, mentre "l'amico" si è dileguato in fretta e furia.. L'amara vicenda è stata riportata da Atvreport. La donna però, non appena ha aperto lo scatolone, ha scoperto il pacco. Non c'era nessun pc: ma solo una parte di esso. Capito così di essere stata truffata, ha avvertito i familiari e ha presentato denuncia alle forze dell'ordine. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento