Cronaca

Coronavirus, anche il tribunale di Perugia prende precauzioni: ecco le disposizioni

Da ieri mattina è infatti comparso un avviso firmato dalla presidente della sezione Penale di via XIV Settembre con alcune disposizioni atte a non creare sovraffollamenti nei corridoi e nelle aule

Anche il tribunale di Perugia prende precauzioni per garantire la “corretta gestione del rischio sanitario" connesso alla diffusione del Coronavirus (Covid 19). Da ieri mattina è infatti comparso un avviso firmato dalla presidente della sezione Penale di via XIV Settembre con alcune disposizioni atte a non creare sovraffollamenti nei corridoi e nelle aule di giustizia dove si svolgono quotidianamente i processi.

Gli avvisi, che riportano le date del 3 marzo (ieri, ndr), invitano “le parti processuali ad attendere il proprio turno d’udienza nelle apposite sale d’attesa”. Il fine è quello è di evitare di sovraffollare le aule dove si svolgono i dibattimenti pubblici e preservarne, per quanto possibile, “lo stato di igiene e di salubrità”. Stesso discorso vale per tutti qui utenti che devono accedere negli uffici di cancelleria del tribunale, disponendo che “siano fatti entrare uno alla volta”, e invitati ad attendere il proprio turno “tenendosi ad opportuna distanza da coloro che li precedono” per non creare affollamento nei corridoi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, anche il tribunale di Perugia prende precauzioni: ecco le disposizioni

PerugiaToday è in caricamento