Cronaca

"Voglio da bere", follia in un bar: uomo si scaglia contro i clienti e il proprietario

Bloccato dai militari, l’uomo è stato accompagnato in caserma dove, al termine delle formalità di rito è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e posto in camera di sicurezza

Prima infastidisce i clienti di un bar e poi, non contento se la prende con i Carabinieri, intervenuti per riportare la calma. È quanto accaduto in un centralissimo bar di Trevi. L’uomo, cittadino albanese, quarantacinquenne e disoccupato, in evidente stato di ebbrezza alcolica, dapprima lamentandosi circa il presunto malfunzionamento di una slot machine presente nel locale, poi chiedendo dell'altro alcol, ha iniziato ad importunare il titolare dell’esercizio ed altri avventori che subito hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Immediatamente sul posto sono giunti i militari della Stazione di Trevi per riportare la situazione alla normalità. Il soggetto, alla vista dei militari, proferendo frasi offensive nei loro confronti, andava in escandescenza e si scagliava contro gli operanti spintonandoli con violenza. Bloccato dai militari, l’uomo è stato accompagnato in caserma dove, al termine delle formalità di rito è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e posto in camera di sicurezza. All’esito del giudizio, l’arresto è stato convalidato e al soggetto disposta la misura dell’obbligo di dimora e l’obbligo di pernottare nella fascia oraria notturna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Voglio da bere", follia in un bar: uomo si scaglia contro i clienti e il proprietario

PerugiaToday è in caricamento