menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clandestino non vuole pagare il biglietto del treno: ferisce due agenti prima di essere bloccato

Ancora una volta la tratta Perugia-Foligno risulta la più pericolosa per chi prende il treno tutti i giorni. Era stato già espulso

Ha creato il caos in commissariato ed ha provocato ferite considerate importanti agli agenti di polizia che sono riusciti a fermarlo ma a caro prezzo. Il protagonista di questa ennesima storia di violenza e di non rispetto di nessuna regola è un marocchino di 22 anni residente a Perugia. Il giovane è stato beccato sul treno regionale Perugia-Foligno senza biglietto: si è subito messo in mostra per le sue minacce al capotreno che a quel punto ha allertato la Polfer di Foligno. Una volta arrivato nella città della Quintana si è dato alla fuga ma è stato rintracciato poco dopo dalla Polizia.

L'aggressione è avvenuta negli uffici della Polfer quando dopo gli accertamenti è emerso che erano stato espulso dall'Italia ma era rimasto tranquillamente a Perugia nonostante il provvedimento del Questore. Ora è stato denunciato per resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale. E sanzionato ai sensi della normativa anti-COVID in quanto si trovava fuori del comune di residenza senza giustificato motivo. Dalla Questura ripartirà l'iter dell'espulsione speriamo stavolta coatta. Gli agenti hanno una prognosi di 7/8 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento