Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Deraglia il mezzo da cantiere, in tre nei guai per il ferimento degli operai

L'incidente era avvenuto a Pierantonio nel corso della posa dei binari per un troncone di collegamento con la zona industriale

Il mezzo da cantiere si ribalta e tre operai restano feriti. Sotto processo i responsabili del cantiere e della sicurezza. L’udienza, però, viene rinviata e gli atti rimessi al presidente del Tribunale per assegnare ad un nuovo giudice dopo che uno degli imputati ha patteggiato.

L’incidente, avvenuto il 25 febbraio del 2016, era stato provocato dal ribaltamento di un macchinario utilizzato per posizionare le traversine. Gli operai erano dipendenti di una ditta incaricata dal Comune di Umbertide per eseguire i lavori per la realizzazione di una bretella ferroviaria di collegamento della ex Fcu con la zona industriale della frazione umbertidese. Una “binda idraulica varascambi”, che è uscita dai binari durante i lavori di posizionamento delle rotaie, travolgendo il guidatore, in piedi sul predellino del mezzo e tre operai che stavano al lato del macchinario e che sono rimasti feriti. Due erano stati trasportati dalle ambulanze del 118 all'ospedale di Città di Castello e uno a Perugia. Le loro condizioni non erano state giudicate gravi. Il quarto non aveva riportato lesioni.

Dai rilievi dei Vigili del fuoco e dagli ispettori del lavoro dell’Usl erano emerse delle mancanze per quanto riguarda la sicurezza nel cantiere, con denuncia dei responsabili e il processo, nel quale sono difesi dall’avvocato Teresa Giurgola, a carico dei titolari e responsabili dell’azienda che aveva preso in appalto i lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deraglia il mezzo da cantiere, in tre nei guai per il ferimento degli operai

PerugiaToday è in caricamento