Viaggia senza biglietto, si scaglia contro i poliziotti e picchia il capotreno: arrestato

Controlli a tappeto della polizia ferroviaria: denunciati tre vandali minorenni

Ancora violenza sui treni dell'Umbria. Un cittadino egiziano è stato arrestato dagli agenti della polizia ferroviaria per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'uomo, sorpreso sul regionale diretto a Bastia Umbra senza biglietto nella giornata del 10 agosto, ha aggredito il capotreno che lo invitava a scendere alla fermata successiva e anche i poliziotti intervenuti per difendere il dipendente di Trenitalia dalla furia del passeggero scroccone. 

E non è finita qui. Durante i controlli a tappeto della polizia ferroviaria di Foligno e Perugia nella settimana di Ferragosto, gli agenti hanno anche denunciato tre vandali minorenni, sorpresi a imbrattare uno dei tavoli dell'Intercity in partenza da Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento