menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni troppo sporchi, studente spoletino sarà risarcito da Trenitalia

Il giudice di pace di Roma ha emesso la sentenza: Trenitale dovrà risarcire un ragazzo di Spoleto che ogni giorno prendeva il treno per andare all'Università

Una sentenza che forse non si aspettava nessuno. Il giudice di pace di Roma, Concettina Cardaci, ha infatti dato ragione a uno studente, obbligando di fatto Trenitalia a risarcire a uno studente spoletino ben mille euro.

Il giovane pendolare ha vinto la causa perché asmatico e costretto a viaggiare  su vagoni sporchi per recarsi all’università Roma Tre, peggiorando così le sue condizioni di salute. Una grande vittoria, se si pensa che si tratta del primo caso in cui un giudice si esprime a favore di un pendolare.

Ad esprimere la propria soddisfazione l’avvocato del Codacons, Cristina Adducci: “Si tratta di una sentenza molto importante secondo la quale il treno sporco rappresenta una violazione dei diritti fondamentali della persona previsti dalla Costituzione”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento