Cronaca

Treni e stazioni sicure, controlli a tappeto della Polfer: denunciati imbrattatori, picchiato capotreno

Continuano i controlli a tappeto sui treni e nelle stazioni di Umbria e Marche. Oltre 1200 persone identificate, 197 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, 79 treni scortati, 10 servizi antiborseggio in abito civile, 11 persone denunciate a piede libero. Gli Agenti del Posto Polfer sono intervenuti a seguito di un’aggressione ai danni di un capotreno da parte di un cittadino extracomunitario successivamente denunciato in stato di libertà per i reati di lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Era senza biglietto e non ha voluto fornire i documenti né tantomeno scendere. Da qui le minacce e l'aggressione al capotreno. 

VANDALI DENUNCIATI - Un agente della Ferroviaria, libero dal servizio, ha notato alcuni giovani imbrattare, con bombolette di vernice spray, un treno in sosta in quella stazione. L’Agente, in collaborazione con la volante della Questura, opportunamente allertata, intercettava 4 ragazzi, di cui uno cittadino Francese, che nel frattempo tentavano di allontanarsi a bordo di un’autovettura all’interno della quale venivano trovate altre bombolette spray oltre a quelle rinvenute sul luogo dell’imbrattamento.  Recuperate e sequestrate complessivamente 74 bombolette di vernice spray. I 4 ragazzi sono stati denunciati per deturpamento e imbrattainento di cose altrui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni e stazioni sicure, controlli a tappeto della Polfer: denunciati imbrattatori, picchiato capotreno

PerugiaToday è in caricamento