menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre chili di droga via posta per la movida perugina, i baschi verdi arrestano il pusher di Capodanno

Operazione della Guardia di finanza contro il traffico internazionale di stupefacente. Sequestrate ecstasy e marijuana

Ecstasy e marijuana per festeggiare il Capodanno. Un carico da tre chili arrivato per posta e che la Guardia di finanza ha intercettato e sequestrato, arrestando il destinatario della spedazione, un bulgaro residente a Terni. L'operazione è stata messa a segno dal Nucelo di polizia economico finanzario che, grazie anche ai rapporti di collaborazione con altre forze di polizia estere e con il coordinamento della Direzione centrale servizi antidroga, ha scoperto l'imminente arrivo, in territorio nazionale, di una spedizione aerea contenente droga.

Sotto la direzione dell’Autorità Giudiziaria di Terni, è stata attivata una speciale procedura di cooperazione transnazionale con l'obiettivo di individuare i responsabili del traffico internazionale di stupefacenti. I militari della Fiamme gialle hanno monitorato la consegna del polico, così da intervenire e bloccare il destinatario al momento del ritiro, con tanto di firma al corriere. Al bulgaro viene contestato il reato di traffico internazionale di droga e, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Terni a disposizione della autorità giudiziaria.

Il carico intercettato è di valore economico rilevante - sottolinea la Guardia di finanza - considerato che avrebbe consentito il confezionamento di circa 24mila dosi, per un introito complessivo di oltre 160mila euro, ma, soprattutto, di elevata pericolosità in relazione alla consistente parte di ecstasy, droga pesante con effetti psico-attivi, di largo consumo tra gli adolescenti.

L’intervento fa registrare, ancora una volta, la diffusione di un fenomeno "connotato da forte disvalore e pericolosità sociale che pone in grave pericolo la salute pubblica, soprattutto dei più giovani, tipicamente e maggiormente esposti al rischio di assunzione di sostanze stupefacenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento