menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studentessa cinese morta al Trasimeno, condannato l'operaio fiorentino

Sei anni e otto mesi di reclusione all'operaio fiorentino Lorenzo Perrone. Il giudice Lidia Brutti lo ha anche condannato al pagamento di una multa di 30mila euro e a quello di una provvisionale da 500mila euro in favore della famiglia della giovane

Arriva la condanna di primo grado per la morte della studentessa cinese Cheng Shang, trovata senza più vita lungo le rive del lago Trasimeno. Sei anni e otto mesi di reclusione all’operaio fiorentino Lorenzo Perrone. Il giudice Lidia Brutti lo ha anche condannato al pagamento di una multa di 30mila euro e a quello di una provvisionale da 500mila euro in favore della famiglia della giovane. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento