Commando assalta la villa dell'imprenditore: rapinatori in fuga con un maxi bottino

In quattro, armati di mazze e coltelli, hanno chiuso l'uomo, la moglie e i figli in una stanza e hanno ripulito la villa

Assalto in villa sulle colline del Trasimeno. La vacanza nella casa in Umbria si trasforma in un incubo. Secondo quanto riporta il Corriere dell'Umbria è successo a Casalini, frazione di Panicale. Un commando di quattro persone - armate - ha fatto irruzione nella villa di un imprenditore degli Emirati Arabi, poi la fuga con gioielli e contanti. La Lamborghini, invece, è stata risparmiata dalla razzia. Come riportato dal quotidiano è successo circa un mese fa, ma la notizia è stata data solo oggi. 

I banditi hanno chiuso l'uomo, la moglie, i figli piccoli in due stanza e hanno depredato la villa. Sul fatto indagano i carabinieri. Secondo quanto denunciato dall'uomo, i quattro parlavano italiano. L'imprenditore si è lanciato dalla finestra e ha chiamato il 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento