menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Deve risarcire un agente, paga il debito con 100mila monete da un centesimo

La storia arriva dal lago Trasimeno e racconta di 172 chili e mezzo di metallo. Qualcosa come centomila monete da 1 centesimo

“Pecunia non olet”, dicevano i romani. E non ha forma. La storia arriva dal lago Trasimeno e racconta di 172 chili e mezzo di metallo. Qualcosa come centomila monete da 1 centesimo. Secondo quanto ricostruito da Tuttoggi, il noto ristoratore di Isola Maggiore Sauro Scarpocchi ha pagato così i mille euro di debito per una vicenda giudiziaria nata da una presunta minaccia a un agente della polizia provinciale dopo una multa per eccesso di velocità. In motoscafo, al Trasimeno.

La vicenda è finita con la prescrizione, ma Scarpocchi ha dovuto pagare 5mila euro di spese legali alla parte civile. Quattromila li ha versati normalmente, gli altri no. I mille che mancano sono tutti da un centesimo e accatastati a Isola Maggiore. Adesso si aspetta che si pronunci la Cassazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento