TrasiMemo in prima pagina sulla prestigiosa rivista “Archivio di Etnografia”

All'esperienza di "TrasiMemo" l'importante periodico di informazione del settore antropologico mette dedica uno spazio di rilievo grazie ad un intervento del professor Daniele Parbuono

La “Banca della memoria” del Trasimeno in prima pagina nella prestigiosa rivista di antropologia “Archivio di Etnografia”. All’esperienza di “TrasiMemo” l’importante periodico di informazione del settore antropologico mette dedica uno spazio di rilievo grazie ad un intervento del professor Daniele Parbuono, più volte ospite dello stesso Museo Pacianese e relatore in vari incontri culturali a Palazzo Baldeschi. L'ultimo dei quali, risalente al 14 agosto 2015, dedicato all'importanza delle feste storiche. Nel suo articolo il professore racconta e descrive il progetto dedicato al paesaggio e ai saperi locali che hanno plasmato questa porzione di Umbria.

Fino ad oggi ha avuto come esito concreto un piccolo allestimento museale, un archivio web e l’attivazione di alcuni laboratori su specifici settori dell’artigianato locale – scrive Parbuono - frutto della collaborazione fra istituzioni in stretta relazione con una buona rete di quelli che con Hugues de Varine potremmo definire «militanti locali del patrimonio»”. Parbuono spiega inoltre che “TrasiMemo” è stata concepita come il tentativo di elaborare, proporre, raffinare e seguire “buone pratiche” al fine di favorire la collaborazione tra soggetti pubblici e soggetti privati per la “riattivazione” di potenzialità locali preziose, pur se sottostimate”.

Il Museo pacianese in questi mesi del 2015 ha ricevuto più di 2.000 visitatori tra studenti, turisti, cittadini che frequentano la Banca della Memoria perché interessati alle sue attività di diffusione dei saperi e di approfondimento, ma anche studenti dell'Università della SSDEA e visitatori FAI. Oltre alla positiva relazione con la Scuola di Specializzazione in beni DEA. Lo spazio culturale TrasiMemo vive per l'impegno dei suoi tanti volontari che portano avanti progetti di diffusione dei saperi locali su tanti livelli: il paesaggio, la memoria, l'artigianato, l'arte, la storia antica e recente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento