Trans picchiato e rapinato a Pianello: arrestato ragazzo aretino

Un transessuale argentino è stato rapinato e picchiato violentemente a Pianello, frazione di Perugia. I carabinieri hanno arrestato un giovane aretino di 23 anni

I carabinieri stanno indagando per cercare di approfondire i motivi per i quali un giovane aretino, classe '89, abbia scaricato la propria rabbia colpendo violentemente e ripetutamente un transessuale argentino.

Entrando nel dettaglio della vicenda, la pattuglia dei carabinieri di Ponte Pattoli, mentre stava perlustrando l’area di propria competenza,  è stata inviata a Pianello, dove alcuni passanti avevano notato una lite tra due soggetti. Giunti in prossimità del luogo indicato, il trans evidentemente spaventato, gli è andato incontro gridando.

Dopo averlo calmato, questi raccontava l’accaduto ai militari. Dopo essere uscito con L.L., con il quale già era uscito in passato e tra l’altro aveva anche convissuto per alcuni mesi, mentre erano in macchina, il giovane aretino senza un motivo apparente diventava sempre più irascibile, fino a quando iniziava a chiedergli il cellulare, il portafogli e le chiavi di casa.

Ma al suo rifiuto, essendo oramai diventato violento, il ragazzo ha estratto da una tasca un taglierino e iniziava a colpire lo straniero, riuscendo peraltro a prendergli dalla borsa 250 euro che aveva nel portafogli, gettato poi fuori dal finestrino.

Non domo dal brutto gesto compiuto, l'aretino ha continuato a colpire il malcapitato anche con un pezzo di ferro trovato in macchina e con calci e pugni, fino a quando l’argentino  riusciva al volo a scendere dall’auto. Da lì a poco, i carabinieri hanno bloccato il giovane italiano traendolo in arresto per rapina e lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti, nella circostanza il ragazzo argentino riportava contusioni e abrasioni al capo alla spalla, gomito e all'anca nonché una ferita da taglio alla superficie anteriore della coscia sinistra, giudicate guaribili dal locale pronto soccorso in 10 giorni salvo complicazioni. Mentre il rapinatore è stato condotto presso il carcere di capanne.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento