rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Morte di Samuele De Paoli, la trans Patrizia davanti al giudice: udienza preliminare fissata il 15 marzo

L'accusa è di omicidio preterintenzionale dopo che la Procura generale aveva avocato il caso che andava verso l'archiviazione

Fissata al 15 marzo l’udienza preliminare per la morte di Samuele De Paoli. La Procura generale di Perugia ha chiesto il giudizio con l’accusa di omicidio preterintenzionale nei confronti di Hudson Pinheiro Reis Duarte, la trans Patrizia accusata della morte del giovane, trovato morto a Sant'Andrea delle Fratte il 28 aprile del 2021.

Il procuratore generale Sergio Sottani, che aveva avocato il caso dopo che la Procura aveva avanzato la richiesta di archiviazione, ha accusato formalmente la trans Patrizia di omicidio preterintenzionale, ritenendo che “la morte sia avvenuta per afferramento violento del collo della vittima, con un’azione compressiva esercitata nella regione corrispondente alla biforcazione carotidea destra, in prossimità dell’angolo mandibolare”.

Secondo la Procura generale la trans avrebbe cagionato la morte di Samuele con un’azione che avrebbe portato “ad arresto cardiaco riflesso secondario a compressione del paraganglio carotide (glomo carotide) destro, associata ad emorragia perigangliare e circoscritta infiltrazione emorragica dello stesso”.

Nel corso della colluttazione “tra Pinheiro e De Paoli” la trans “riportava frattura composta della 7°, 8°, 9° e 10° costola sinistra e contusioni con ecchimosi del volto, così come riferite in occasione della refutazione in data 29 aprile alle ore 3.33”.

Secondo l'accusa la trans Patrizia sarebbe scappata, lasciando Samuele nel fosso, che le chiedeva aiuto.

La Procura generale ha sentito il medico e l'infermiere di turno nella notte in cui Pinheiro è andata al Pronto soccorso. I due hanno confermato di non aver avuto dubbi sul collegamento delle lesioni che presentava Patrizia al momento dell’accesso in ospedale all’aggressione subita da De Paoli.

“Affronteremo serenamente anche questo momento processuale. Eventuali riti alternativi saranno valutati con la cliente” ha affermato l’avvocato Francesco Gatti che difende l’indagata.

I genitori della vittima sono assistiti dagli avvocati Valter Biscotti, Ilaria Pignattini e Marilena Mecchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Samuele De Paoli, la trans Patrizia davanti al giudice: udienza preliminare fissata il 15 marzo

PerugiaToday è in caricamento