rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Tragedia sui binari, travolti padre e figlio a Senigallia. Il cordoglio dell'amministrazione comunale dei sindaco Romizi

"L’Amministrazione comunale  di Perugia segue con dolore quanto accaduto alla famiglia Pannacci e si stringe al dolore della mamma del giovane Claudio e del padre Stefano, entrambi deceduti mercoledì sera a Senigallia. Nel dolore di questo giorno, tutto l’ente si unisce alla vostra sofferenza con un profondo abbraccio": con queste parole l'amministrazione comunale del sindaco Andrea Romizi ha voluto ribadire la vicinanza alla famiglia perugina rimasta coinvolta nel drammatico investimento ferroviaria che ha portato alla morte di padre e figlio. 

Da una prima ricostruzione - come ribadito dai colleghi del nostro gruppo Citynews (www.anconatoday.it)  sembrerebbe che Claudio volesse farla finita. Quando mancavano poche centinaia di metri dall'arrivo del treno il giovane si sarebbe buttato tra i binari. A quel punto papà Stefano avrebbe tentato di salvarlo, correndo da lui  per cercare di fermarlo. Ormai però era troppo tardi: il macchinista non ha potuto far niente e li ha travolti entrambi, uccidendoli sul colpo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sui binari, travolti padre e figlio a Senigallia. Il cordoglio dell'amministrazione comunale dei sindaco Romizi

PerugiaToday è in caricamento